Auto-organizzazioni: Il mistero dell’emergenza nei sistemi fisici, biologici e sociali

Molti fenomeni complessi non possono essere compresi a partire dalla conoscenza dei costituenti elementari, poiché, interagendo tra loro danno luogo a una dinamica globale profondamente diversa. Ed ecco apparire piante, animali, popolazioni, organizzazioni, mercati, spontaneamente emergenti dal basso. Nessun capo, ma vere e proprie auto-organizzazioni: è il mistero più affascinante della scienza. Auto-organizzazioni, abbiamo delineato le caratteristiche di queste architetture più semplici, proponendo un nuovo schema organizzativo fondato sulle caratteristiche dell’auto-organizzazione, identificato da quattro principi generali tratti da altrettanti modelli rinvenibili nella letteratura più recente (l’organizzazione circolare, l’olografica, la cellulare e l’olonica).

Leggi

Leggi anche: Semplicità e complessità nelle auto-organizzazioni

Advertisements

About Giorgio Bertini

Director at Learning Change Project - Research on society, culture, art, neuroscience, cognition, critical thinking, intelligence, creativity, autopoiesis, self-organization, rhizomes, complexity, systems, networks, leadership, sustainability, thinkers, futures ++
This entry was posted in Emergence, Natural systems, Self-organization, Self-organizing, Systems and tagged , , , , . Bookmark the permalink.